NEW SOCIETY

Tecnologie wireless per la sanità

L’industria sanitaria, tra i settori in cui l’evoluzione tecnologica più riesce a sviluppare degli applicativi evoluti, sempre più utilizza i protocolli Wi-Fi, ZigBee, Ant, Bluetooth e altre tecnologie di connettività per applicazioni medicali e telesanitarie che consentono tra le altre cose anche il monitoraggio dei pazienti da remoto.

Nell’ambito di mercati come ad esempio dei telefoni cellulari e dell’elettronica di consumo, è sempre più diffusa la connettività wireless. Nel settore della sanità stanno conoscendo ampia diffusione le tecnologie wireless Wi-Fi, ZigBee, Ant e Bluetooth, che consentono di stabilire connessioni RF solide e a basso consumo attraverso un’ampia gamma di dispositivi e funzioni.

La rivoluzione non è certo iniziata ieri, da oltre quarant’anni gli ospedali utilizzano le comunicazioni wireless. Oggi ai medici è consentito accedere dati clinici di un paziente in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo.

Un altro esempio di come la trasmissione digitale dei dati abbia evoluto in maniera significativa le capacità di assistenza dei casi clinici è rappresentato dalla necessità di migliorare la gestione delle malattie croniche e, conseguentemente, dell’intensificarsi delle spese mediche in una popolazione che invecchia sempre di più. Una soluzione crescente, in questo ambito, è la telemedicina, che ha acquisito un interesse industriale via via più importante. La telemedicina, in sintesi, serve a estendere i servizi sanitari forniti da ospedali e cliniche alle abitazioni, consentendo di interfacciarsi con la propria struttura sanitaria anche da remoto.

Asco Tlc usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. OK MAGGIORI INFORMAZIONI